Ubuntu: GRUB RESCUE


L’altro giorno, dopo anni di inattività su sistemi operativi linux ho deciso di provare il SO Ubuntu…

Devo dire che negli ultimi anni hanno veramente fatto passi da giganti sia a livello interfaccia grafica che a livello di semplicità d’uso!

Una sola cosa ancora non è stata semplificata…. la gestione… anzi… la rappresentazione delle unità e delle partizioni.
Dopo un aggiornamento automatico del sistema, nello specifico di GRUB, il bootloader utilizzato da Ubuntu (io ero rimasto fermo a LILO), viene chiesto di reimpostare l’unità e la partizione per il boot. Il caso vuole che su quel PC avevo installato più di due sistemi operativi e ovviamente vedendo l’interfaccia super “user friendly” non ho neanche letto il messaggio, dopo il ventesimo click su “NEXT >” 😉

…bene… al riavvio del PC, l’unica cosa visibile era un prompt dei comandi con la scritta:
GRUB RESCUE

OK… detto questo (ci tenevo solo a spiegare il motivo di questo post sul mio sito)
ecco come fare per ripristinare il bootloader:

  1. Riavviare il PC con il CD di installazione di Ubuntu inserito
  2. Selezionare la modalità di prova di Ubuntu da CD
  3. Aprire una finestra terminale o fare lo switch su un tty con CTRL+ALT+F2 / F3 / F4
  4. Digitare il comando “sudo grub”
  5. Digitare il comando “find /boot/grub/stage1″
    Sul monitor verrà visualizzato un messaggio del tipo (hd1,0)…
    …utilizzare il contenuto del messaggio per le seguenti righe.
  6. Digitare il comando “root (hd1,0)” dove “hd1,0″ unità e partizione del messaggio precedente
  7. Digitare il comando “setub (hd1)” per installare Grub nel MBR
  8. Chiudere GRUB digitando “quit”
  9. Riavviare il PC togliendo il CD di Ubuntu

1 Comment

  1. Calogero scrive:

    A proposito del grub vorrei chiedere:
    ho installato linux ubuntu 10.4 eliminando windows perchè il mio è un vecchio portatile e perchè vorrei impratichirmi di questo sistema operativo. Al riavvio mi spunta
    error: out of disk
    grub rescue>

    Che devo fare ?
    Grazie

Lascia una risposta